Il Priso vestito di nero

Ho appena visto un Priso, un vero Priso, di nome e di fatto. Gran Priso davvero. Parlo con cognizione di causa: ogni giorno vado a trovarne uno, anche 2 volte al giorno. Conosco bene la differenza ed il valore di un priso di qualità superiore.

Ondeggiava a piè sospinto, stranamente vestito di nero, un abito probabilmente preso in prestito dal nonno defunto. Non era un bel vedere. Povero priso e povero nonno. Probabilmente era vestito a festa per incontrare la sua sfigatissima bella.

Povero Re! E povero anche il cavallo!

Non ha amici il sig. Priso. Dicono abbia avuto un figlio, brutto, brutto ma brutto davvero . In quanto figlio di un priso, certo bello non potrà mai essere anche se certificato da fufficiali* di altissimo grado.

Figlio concepito in una relazione clandestina, anni fa, con la moglie del Rag. Ugo Fantozzi.

* (la f aggiuntiva non è un errore, ma sta a significare “f=falso”)

Difficilmente i prisi hanno amici e questo ancor men che meno. Non può fare eccezione, questo è un vero Priso, niente confusione. Se avesse degli amici o comunque qualcuno che gli vuol bene, ( o almeno qualcuno a cui fa pena ) gli avrebbero altrimenti detto che doveva cambiarsi d’abito.

Così non sta bene, anche un priso deve avere una sua dignità. E lui così non sta bene, poveretto, poveraccio. Vittima esanime del suo ego.

Eppure nel suo limitato e piccolo mondo il sig. Priso ha le sue ferme convinzioni. Convinto di somigliare a George Clooney, James Dean e Alain Delon messi assieme, egli immagina di camminare sull’acqua per ritirare Oscar del cinema a lui dedicati, per la sua bellezza, per la sua bravura. Ricorda di essere disceso dall’astronave e poi costretto a vivere e sopportare questi straccioni di terrestri….che diciamo la verità…non possono essere alla sua altezza. Altezza priso.

Non è la prima volta che vedo un priso, ma mai in precedenza mi era capitato di incontrarlo vestito di nero. Questo però è un priso doc, certificato ISO 9001 con autorizzazione ministeriale proveniente nientepocodimenoché dal redivivo Ufficiale Gentiluomo in carne ed ossa.

E’ davvero difficile ottenere queste autorizzazioni e certificazioni, ma questo Priso ha degli amici in alto, non molto in alto in verità, ( diciamo sino al secondo piano circa) ma quanto basta per avere aiutini e coperture tali da fare il “bullo” ed il cattivo tempo senza che nessuno gli possa proferir parola contro.

E cosa vogliamo farci, assecondiamolo. Lasciamolo galleggiare nelle sue convinzioni. Un giorno forse ci sveglieremo senza ritrovarlo, quando tornerà nella sua Galassia, insieme ai suoi simili, razza superiore al cui cospetto, noi, io, siamo piccoli, piccolissimi, microbi puzzolenti che procuriamo solo allergia.

Lascia un commento

error: I contenuti di questa pagina sono protetti !!